Ecco tutte le novità sulla prossima Esposizione Universale prevista in Kazakistan a partire dal 10 giugno.

Omnimilano_Image__0030_071015Il 31 ottobre è la data conclusiva di Expo Milano 2015. Ma i preparativi per la prossima Esposizione Universale, prevista nel 2017 ad Astana, capitale del Kazakistan, fervono già. Nella conferenza stampa di mercoledì 7 ottobre presso il Padiglione kazako, gli organizzatori hanno voluto svelare alcune indiscrezioni sul prossimo Expo. Ecco tutte le novità.

BREVE DURATA
L’apertura di Expo Astana 2017 dovrebbe iniziare il 10 giugno 2017 e avere una durata di tre mesi.

GRANDEZZA ESPOSITIVA
Se Milano ha dedicato circa 110 ettari all’Esposizione Universale, il Kazakistan ne ha riservati ben 174.

TEMA ENERGETICO
Il tema scelto è quello dell’energia per il futuro. Il Sito è stato suddiviso in quattro Padiglioni tematici, ciascuno incentrato su un sottotema.

UN PADIGLIONE MONDIALE
Al contrario di quanto accaduto a Milano, i Paesi partecipanti dovrebbero venir raccolti in un unico Padiglione Mondiale. Qui ogni Stato è invitato a portare il suo contributo per un uso efficiente dell’energia.

LARGO AI LAVORI
I lavori sono partiti a giugno 2015 e dovrebbero concludersi a fine 2016. Al termine della costruzione tocca ai Paesi partecipanti iniziare l’installazione e l’arredamento degli spazi. La progettazione del sito è stata affidata a una compagnia americana attraverso una gara che ha coinvolto oltre 50 architetti internazionali. La costruzione, invece, coinvolge soprattutto imprese kazake

IL SIMBOLO DI EXPO 2017
Il simbolo di Expo 2017 è il Padiglione del Kazakistan. Una struttura dalla forma di una sfera di vetro con 80 metri di diametro e 26 mila metri quadri di volume. L’idea è quella di costruire l’edificio sferico più grande al mondo.

I PAESI PARTECIPANTI
A oggi sono 48 i Paesi che hanno ufficializzato la loro partecipazione al prossimo evento espositivo, tra cui Russia, Germania, Giappone, Turchia, Israele, Francia e India. Manca ancora l’Italia, anche se la sua partecipazione dovrebbe essere confermata a breve.

8 ottobre 2015