Il Comune ha pubblicato la mappatura delle 30 cascine del territorio. E propone una serie di itinerari ciclopedonali per visitarle.

La mappa delle cascine di Milano.

La mappa delle cascine di Milano.

Moda, business, mondanità. Sono le virtù per cui Milano è conosciuta in tutto il mondo. Ma la città che ospiterà Expo 2015 ha anche, e ancora, un cuore agricolo fatto di mais, riso, latte, carne, ortaggi e fiori. La cui produzione annua è pari a circa 10 milioni di euro. Non tutti lo sanno. A partire dagli stessi abitanti. Per questo motivo, in vista dell’Esposizione Universale, il Comune ha deciso di riportare alla luce il patrimonio agricolo della città, rinsaldando quel legame con la campagna che sembra essersi da tempo appannato. E lo fa con una mappa che riproduce fedelmente il distretto agricolo di Milano fatto di 30 cascine.
LA VERSIONE CARTACEA ALL’EXPO GATE
«Far conoscere al pubblico le attività che si svolgono nelle aziende agricole milanesi, come le coltivazioni locali, l’allevamento e la vendita diretta dei prodotti della terra , significa promuovere una parte importante dell’economia e porre l’attenzione alla qualità e alla sicurezza del cibo e, quindi, dell’alimentazione», ha spiegato la vicesindaco con delega all’Agricoltura Ada Lucia De Cesaris, presentando la mappa scaricabile dal sito del Comune, già in distribuzione nelle prime 10 mila copie in diversi punti della città, tra cui l’Expo Gate, l’Urban Center in Galleria Vittorio Emanuele e le sedi del Touring Club.
ITINERARI CICLOPEDONALI PER COLLEGARE LE CASCINE
Sulla mappa le 30 cascine censite sono collegate attraverso itinerari ciclopedonali con ghiacciaie, marcite, fontanili e punti di interesse storico-artistico.

Nella gallery alcune delle 30 cascine proposte dalla mappa.

Cascina Battivacco, Via Barona 111, Milano. PUNTO VENDITA DIRETTA: riso, carne, uova, formaggi, salumi, marmallate e miele. LA STORIA: la cascina esisteva già nel 1100 con la denominazione “Monasterium de Bativachia S. Eusebi cum S. Salvatore?. Nell’800 fu ampliata in funzione delle crescenti necessità agricole (stalle, fienili e depositi). Dal 1965 è sede dell’azienda gestita dalla famiglia Fedeli. ATTIVITÀ: è specializzata nella coltivazione di cereali e allevamento di bovini da carne. È inoltre un Agriturismo B&B e organizza eventi per bambini e famiglie (campus, equitazione didattica e altre attività). ORARI: lunedì-venerdì 10-12, 16-18; mercoledì chiuso; sabato 9.30-12, 15.30-18.30; domenica 10-12. Per informazioni: www.cascinabattivacco.it - info@cascinabattivacco.it

Luca Burini
15 maggio 2014